Garanzia giovani: oltre 200 milioni di euro per contrastare la disoccupazione giovanile.

La Giunta della Regione Campania il 13 Novembre 2018 ha approvato il nuovo piano attuativo regionale di Garanzia Giovani, per il biennio 2018-2020, stanziando un budget di oltre 200 milioni di euro.

 

NUOVO PIANO DELLA REGIONE CAMPANIA “GARANZIA GIOVANI”

Dopo il successo registrato nella Fase 1, la Regione punta sull’attuazione della nuova Garanzia Giovani Campania, per contrastare la disoccupazione giovanile.

I protagonisti sono sempre i NEET (not engaged in education, employment or training), compresi tra i 15 ed i 29 anni. Indirizzo strategico prioritario del Programma è permettere a ciascun giovane campano, iscritto a Garanzia Giovani, di esprimere al meglio il proprio potenziale, trovando nella sua regione le migliori opportunità di formazione e lavoro.

Tra le novità del nuovo piano Garanzia Giovani vi è il raccordo con la misura nazionale di contrasto alla povertà (ReI) che contribuirà ad accompagnare i processi di riqualificazione e reinserimento dei giovani NEET. Il coordinamento del programma sarà di competenza dei servizi per il lavoro e servizi di istruzione e formazione, purché risultino autorizzati e accreditati ai sensi delle vigenti normative nazionali e regionali.

I fondi a sostegno delle azioni e misure previste dal PAR saranno molteplici: si potrà scegliere tra l’attivazione di tirocini extra-curriculari, apprendistato, formazione mirata all’inserimento lavorativo e reinserimento contro la dispersione scolastica.

La novità più stimolante del nuovo piano è il collegamento con interventi del POR FSE, che permette un’integrazione delle diverse politiche, a vantaggio dei giovani.

Il nuovo piano ha raccolto la piena soddisfazione dell’Assessore alla Formazione Chiara Marciani: “Il piano prevede una serie di azioni importanti ed innovative, per i giovani della nostra regione, utili a formarli adeguatamente sulla base delle esigenze delle imprese campane”.

13 Dicembre 2018

Francesca