Apprendistato

Virvelle Advance gestisce l’intero processo dell’apprendistato professionalizzante, dall’utilizzo della piattaforma regionale obbligatoria alla progettazione ed erogazione del piano formativo.

Si occupa in particolare della documentazione necessaria alla costituzione dell’ATS tra Agenzia Formativa ed Azienda, dell’invio della documentazione obbligatoria e della predisposizione ed utilizzo dei registri preventivamente ed appositamente vidimati, nonché della modulistica predisposta e presente sulla piattaforma, nel rispetto del Manuale delle Procedure di gestione del FSE 2014/2020 e delle Linee Guida dei Beneficiari.

Formazione obbligatoria

Virvelle si interessa, inoltre, delle attività di monitoraggio e rendicontazione sul Sistema regionale di Monitoraggio “SURF” e dell’erogazione della formazione.

I destinatari della formazione devono rispondere ai seguenti requisiti:

  • Giovani assunti con un contratto di Apprendistato (ai sensi dell’art. 44 del D.Lgs. 81/2015) dal 01/04/2018;
  • Età compresa tra i 18 e i 29 anni (17 per chi è già in possesso di una qualifica professionale);
  • Residenti o domiciliati in Campania.

La formazione è articolata in 40, 80 o 120 ore di aula nel triennio, in base al titolo di studio di cui l’apprendista è in possesso, e avviene presso un’azienda, quando il datore di lavoro ha capacità formativa interna, o presso un Ente di Formazione.

Training on the job

La modalità on the job può essere finanziata per un massimo di 240 ore nel triennio e per un importo massimo di € 3.360.00 per apprendista. È richiesta, inoltre, la frequenza del 95% per l’ottenimento dell’incentivo massimo, mentre dall’80% al 95% in quota percentuale ridotta.

Il finanziamento prevede la copertura dei costi per la realizzazione dell’offerta formativa dei destinatari e l’eventuale rimborso spese viaggio forfettario per l’apprendista per un importo annuo non superiore a € 200,00, riconosciuto qualora la distanza tra l’abitazione e l’azienda, considerando il percorso di andata e ritorno, superi 10 chilometri.

Incentivi all'assunzione

Le imprese che non recedono dal contratto di apprendistato e che al termine dello stesso proseguono il rapporto di lavoro con l’apprendista, a tempo indeterminato, con obbligo del mantenimento del rapporto di lavoro per almeno 24 mesi, ricevono un incentivo all’occupazione.

Tale incentivo è pari a € 7.000,00 per ogni apprendista. Non è possibile richiedere l’incentivo se ci sono state interruzioni del contratto, se gli apprendisti non hanno svolto la % minima di frequenza e l’apprendistato non è stato trasformato in contratto a tempo indeterminato.

Soggetti abilitati

Sono ammissibili in qualità di proponenti le attività formative:

  • Le imprese con sede legale od operativa in Campania, che assumono o abbiano in corso un contratto di apprendistato professionalizzante e vogliono trasformarlo in definitivo;

  • Le Agenzie formative accreditate per la formazione continua presso la Regione Campania,  in possesso dei requisiti di cui alla Delibera di G. R. 242 del 22/07/2013 e smi, in ATS con le imprese partecipanti per la formazione. A tal fine, in sede di presentazione della domanda, i partecipanti dovranno presentare una dichiarazione di impegno a costituire l’ATS in caso di ammissione della domanda.

Soggetti accreditati

Le imprese devono dichiarare di voler affidare le attività di formazione in apprendistato professionalizzante e individuare l’Agenzia formativa accreditata che dovrà garantire la disponibilità di docenti formatori e di livelli di professionalità a garanzia del presidio delle funzioni di insegnamento per le aree formative, tutoraggio, orientamento, riconoscimento dei crediti formativi e certificazione delle competenze, nonché di specifiche professionalità per il trasferimento delle conoscenze e delle competenze in materia di salute e di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Scrivi ad Angela